Gioielli

Gioielli in oro e in argento, arricchiti da pietre preziose di un’Isola che, unica al mondo, in poco meno di 24 mila chilometri quadrati, ha la concentrazione di tutti i minerali presenti e sparsi nei cinque i Continenti. La Sardegna, per le sue miniere, è stata inserita dall’Unesco fra i patrimoni dell’umanità.

Dettagli

Gioielli in oro e in argento, arricchiti da pietre preziose di un’Isola che, unica al mondo, in poco meno di 24 mila chilometri quadrati, ha la concentrazione di tutti i minerali presenti e sparsi nei cinque i Continenti. La Sardegna, per le sue miniere, è stata inserita dall’Unesco fra i patrimoni dell’umanità.

Gioielli autentici, non di importazione. Ancora oggi chi visita alcune zone della Sardegna, può trovare artigiani che lavorano l’oro e l’argento e creano capolavori, sicuramente pezzi unici. Artigiani che potete trovare nelle stradine di un capoluogo minerario, del centro storico di Iglesias.

Dopo aver visto gli artigiani al lavoro, potete ammirare gli scorci panoramici sulla costa di Nebida e Masua con l’incanto di Pan di Zucchero, grande roccia in mezzo al mare. Artigiani che vedete al lavoro nei centri della Barbagia, soprattutto a Oliena (sotto la montagna del Corrasi), a Dorgali (a due passi dalle Grotte del Bue marino e di Cala Gonone), a Nuoro nei pressi della casa del Nobel della letteratura Grazia Deledda.

I gioielli in oro vengono prodotti in alcune botteghe di Bosa (la città medioevale sul fiume Temo), specializzate nell’intrecciare la filigrana. Collane, anelli, bracciali, spille, orecchini nelle vetrine di Cagliari e Villacidro. Trovate goielli già pronti e goielli che gli artigiani possono adattare alle vostre particolari esigenze o gusto estetico. In ogni caso potete star certi di avere un pezzo d’arte legato alla storia di un’Isola che nell’artigianato artistico ha una delle sue eccellenze.