Villasimius

Villasimius è un connubio affascinante tra spiagge pittoresche, vita notturna e antica cultura: un tempo centro di pescatori, oggi affascina con spiagge, locali animati e ristoranti.

Descrizione regione

Villasimius – spiagge da sogno e vita notturna nel sud della Sardegna

Villasimius è un connubio affascinante tra spiagge pittoresche, una vita notturna e un’antica cultura. Questo paese, un tempo centro di pescatori situato sulla punta sud-occidentale della Sardegna, affascina con le sue insenature, i suoi locali animati, ristoranti e il tipico modo di vivere dei sardi. Sulla piazza nel centro del paese si respira il carattere genuino e mediterraneo di Villasimius, fonte di ispirazione dello scrittore Ernst Jünger negli anni sessanta, durante la scrittura del libro “Presso la torre saracena”. Superba si innalza sopra il porto la vecchia fortezza risalente al XVII sec., dove oggi si possono ammirare interessanti mostre d’arte.

Come una collana di perle si susseguono una dopo l’altra spiagge mozzafiato e baie solitarie, che fanno di questo litorale uno dei più belli e più ambiti luoghi per gli appassionati del mare. Il luogo ideale anche per chi ama fare shopping in negozietti piccoli ma curati. Quando il sole cala su Villasimius, gli amanti della notte diventano attivi: in molti ristoranti, bar e club, le notti sarde si prolungano spesso fino all’alba, quando il sole si leva di nuovo dolcemente sul mare. Soprattutto nei mesi di luglio e agosto troverete qui molta movida. Numerosi hotel, ristoranti, pizzerie e negozi per uno shopping di classe completano la grande offerta per il tempo libero. 

Villasimius e i suoi dintorni: spiagge da sogno, universi sottomarini e un’antica cultura

Spiagge nelle vicinanze

- Punta Molentis
- Spiaggia Simius
- Cala Giunco
- Spiaggia del Riso 
- Campulongu
- Sa Ruxi

Bellica e fantastica: la torre di Porto Giunco

A sud di Villasimius, vi attende una piattaforma panoramica davvero speciale: la vecchia torre fortificata spagnola di Porto Giunco. che con un’altezza di nove metri offre una vista favolosa sulla costa. E anche il sentiero che conduce alla torre è altrettanto spettacolare: in mezzo alla verde distesa selvaggia della flora sarda, si sale a piedi su un sentiero naturale fino a raggiungere l’antica torre saracena.  

Spedizioni ai relitti di navi e tombe romane

Non dimenticate di portare la vostra maschera perché andrete a scoprire una meta subacquea molto particolare nel suo genere: si parte in barca da Villasimius per fare un’escursione nei fondali marini delle due isole antistanti come l’isola dei Cavoli: una flora e fauna straordinarie, immerse in un’area marina protetta e relitti di navi affondate aspettano di essere esplorate.

Chi desidera scoprire le antiche radici della Sardegna nell’entroterra di Villasimius, troverà molte testimonianze di antiche ed interessanti culture: una domus de janas (fate) risalente al neolitico nella spiaggia del Riso, resti fenici nel sito archeologico Cuccureddus, così come misteriose tombe dei giganti faranno rivivere nel presente i tempi passati.

Il nostro consiglio: a tutti quelli che desiderano avere un panorama completo di tutte le epoche antiche consigliamo vivamente di visitare il Museo Archeologico di Villasimius.