Golfo di Orosei

Il Golfo di Orosei, con le sue spiagge favolose, come Cala Goloritzè, Cala Luna e Cala Mariolu, è un eldorado per chi ama esplorare la natura: insenature romantiche e selvagge, alcune raggiungibili solo attraverso sentieri idilliaci - perfette per lo snorkeling, per le arrampicate, per i bagni nel mare e semplicemente per sognare. Scopritelo ora!

Descrizione spiaggia

Il golfo di Orosei

Il Golfo di Orosei, con le sue spiagge favolose, come Cala Goloritzè, Cala Luna e Cala Mariolu, è un eldorado per chi ama esplorare la natura: insenature romantiche e selvagge, alcune raggiungibili solo attraverso sentieri idilliaci – perfette per lo snorkeling, per le arrampicate, per i bagni nel mare e semplicemente per sognare. Il golfo di Orosei si estende per 30 chilometri lungo il  litorale mozzafiato della costa orientale della Sardegna, delimitato alle sue spalle dalle ultime propaggini della catena montuosa del Supramonte . Alcuni fiumi scorrono lungo imponenti formazioni rocciose per poi sfociare nel mare, come a Cala Luna, una delle spiagge simbolo dell’isola. Per raggiungere queste spiagge è sempre necessario percorrere dei lunghi sentieri o fare delle arrampicate. Per questo motivo il golfo di Orosei è particolarmente ambito dagli escursionisti e da chi pratica il turismo outdoor.

Le spiagge da sogno nel golfo di Orosei una per una

Cala Goloritzè

Probabilmente una delle spiagge più belle d’Europa: Cala Goloritzè è una baia selvaggia e idilliaca, con una sabbia chiara e bianca, acqua cristallina, incorniciata da imponenti formazioni rocciose. Il simbolo della cala è la guglia di Punta Caroddi, alta 100 metri, che come una piramide si erge dalla spiaggia verso il cielo azzurro. Un bellissimo arco calcareo chiude la spiaggia, che potrete raggiungere facilmente a piedi partendo dall’altopiano Su Golgo e seguendo alcuni sentieri ben segnalati.

Buono a sapersi: Una zona protetta, arrivando dal mare, salva Cala Goloritzè dall’invasione dei turisti che vogliono raggiungere la spiaggia in barca.

Cala Luna

Questa striscia di sabbia a forma di mezzaluna è un piccolo gioiello: una spiaggia che degrada lentamente nel mare, con la sua sabbia bianchissima e fina, grotte stupende per il diving e lo snorkeling, in più oleandri profumati, tutto questo fa di Cala Luna un luogo unico e quasi surreale. Nell’hinterland si trovano un piccolo bar e un punto di ristoro. Anche questa spiaggia è raggiungibile attraverso un sentiero o facendo una gita in barca, per esempio partendo da Cala Gonone o da Arbatax. Il sentiero si snoda lungo il torrente Codula di Luna, attraversando un paesaggio paradisiaco per poi sfociare nel mare.

Cala Mariolu

Anche questa meravigliosa spiaggia la potrete raggiungere a piedi e godere un paesaggio veramente suggestivo: partendo da Cala Gonone, il sentiero si snoda attraverso boschi di contorti sugheri e querce secolari, lungo lo spettacolare torrente Codula di Sisine. Una volta arrivati nella baia, rimarrete piacevolmente abbagliati dal biancore di una sabbia chiara e fina e da un mare turchese.

Su Barone

Un sogno non soltanto per le famiglie: la spiaggia di sabbia Su Barone, lunga 7 chilometri, ci appare quasi infinita – con il suo fondale basso e un’acqua azzurra, alle sue spalle troneggiano le montagne maestose del Gennargentu.

Cala Osalla

Un piccolo gioiello nascosto a sud di Marina di Orosei è Cala Osalla: questa spiaggia, accogliente e ideale per famiglie con bambini, è un paradiso per gli amanti del diving e dello snorkeling. Ci si può arrivare direttamente in macchina, nell’hinterland, a circa 100 metri di distanza dalla spiaggia, si trova un piccolo bar che ha sempre pronte delle buone bevande rinfrescanti. In alternativa potete raggiungere Cala Osalla camminando dalla spiaggia Su Petrosu.

 

 

Posizione e dintorni

Spiagge nel dettaglio

Sulla SS 125 a sud seguire le indicazioni per Dorgali dopo 15 chilometri da Orosei seguire le indicazioni per Grotta di Ispinigoli, superare l'hotel e l'ingresso delle grotte proseguendo per circa 4 chilometri e svoltare a sinistra proseguendo per altri 2,7 chilometri per poi svoltare leggermente a destra e dopo 400 metri nuovamente a destra per altri 150 metri. La strada in alcuni tratti è stretta e sterrata. Da questa splendida località inizia la costa calcarea del Golfo di Orosei, verso sud. Natura solitaria e selvaggia, si tratta di una caletta di piccole dimensioni con sabbia dorata chiara, fine, con ciotolini, mare verde-azzurro e poco profondo; affollata ma non tanto in alta stagione; pulita, con scarsissima presenza di posidonie spiaggiate.
Cartoe
Nel centro balneare di Cala Gonone, percorrere il Viale Bue Marino (bivio mal segnalato ma facilmente individuabile dalla pineta) e proseguire nella comoda strada panoramica. Superare la Cala Ziu Martine e salire verso il termine della strada. Per raggiungere la spiaggia è necessario percorrere una bella scalinata, lungo l’antica mulattiera dei carbonai e dei pastori (se volete Il sentiero prosegue, molto meno comodamente, verso sud e la famosa spiaggia di Cala Luna). Natura solitaria e selvaggia, si tratta di una piccola cala di ciottoli bianchi, medi e medio-grandi. Il mare verde è poco profondo. Affollata ma non tanto in alta stagione vista la scomodità dello stare sdraiati sui ciottoli. Cala Fuili é pulita, con scarsissima presenza di posidonie spiaggiate. Nuraghe Mannu, aperto alle visite guidate, nell’immediato entroterra.
Sardegna
Su questa spiaggia alcuni anni fa, la cantante Madonna girò un film. La si può raggiungere solo via mare con i traghetti da Orosei, La Caletta o Cala Gonone oppure la si può raggiungere con un trekking da diversi punti. Il percorso più facile richiede circa 2 ore e parte da Cala Fuili (Cala Gonone).
Cala Luna

Mappa

Case vacanza nelle vicinanze